sabato 24 ottobre 2009

IL WWW…

Giorni abbastanza intensi, arrivo a sera talmente stanca che l'idea di "pedalare" sulla mia ruota per filare un po' non mi passa proprio per la testa... allora opto per la maglia of course.
E ho finalmente finito la February Jacket, ma il tempo era così cupo in questa settimana che non ne sarebbero uscite grandi foto, quindi  non ne ho fatte, anche perchè il lavoro mi è piaciuto tanto e ne sono soddisfatta... si merita immagini colorate e luminose, tiè!

Tra l’altro è stata una settimana con un po’ di nuove creature lanose entrate in casa, e un po’ uscite… Il motto di lunedì infatti è stato:  “passione è…” riempirsi la borsa di gomitoli di lana bianca, portarli al lavoro nascosti e poi in autobus fino a casa della mamma dall’altro capo della città sperando di trovare il tempo per tingerli – ma invece pioveva a dirotto e non era proprio proponibile.

Il motto di mercoledì invece è stato: “ode al World Wide Web” che mi ha portato 11 paia di ferri circolari di bambù lunghi 120cm, con misure da 2.25 a 6,5 mm direttamente da Shangai – in sole due settimane e con un pacchetto fatto di cartone riciclato e tutto scocciato pieno di ideogrammi molto vintage:ferri circ bambù

e soprattutto mi ha portato due stupende matasse che ho comprato su Etsy da Tricoterie, tinte a mano con colori scintillanti e davvero intensi; sono fatte da 70% Baby Alpaca, 20% Seta, 10% Cashmere e sono le miei primi filati per lavoro lace (traforato o a pizzo come dirsi voglia), eccole:

Mossy Grotto

Bella Swan

 

 

 

 

Sono così belle che ho deciso di lavorare subito la prima, quella verde, con uno dei modelli che avevo lì in sospeso da più di un anno: lo scialle Laminaria, una meraviglia in cui spero  di non incagliarmi troppo! Comunque so che avevo scritto che il mio prossimo progetto sarebbe stato il Revontuli, ma una delle mie frasi famose preferite – di quelle da segnare sul diario del liceo -  è di Francis Picabia e dice più o meno che “La nostra testa è rotonda per permettere ai pensieri di cambiare direzione”…

quindi ecco il mio lavoro all’avvio, stasera continuo!

Laminaria making of 3

5 commenti:

Rose di Organza ha detto...

io lavoro così stretto che il bambù non riesco a usarlo! e pensare che hanno un ottimo prezzo!

meno male che il mio ragazzo mi ha regalato i knitpro!

The Indie Handmade Show ha detto...

Wow, lo scialle promette già benissimo, il colore è splendido in foto immagino che dal vivo sia ancora meglio) e il filato sembra così morbido.... Non vedo l'ora di vederlo finito!
Buona domenica,
Maria

Eilinor ha detto...

Ummm...molto interessanti quei filati, davvero particolari.
E che bello il motto! mi si addice perfettamente! effettivamente si hanno talmente tante cose belle da fare che spesso si rimbalza da una all'altra!auguri per lo scialle!

Alessia ha detto...

Bellissimi i nuovi filati, colori magnifici, e lo scialle che hai scelto è veramente bello!! Chissà che meraviglia...
Alessia

rachele ha detto...

quando guardo le tue matasse, mi sento come un bambino davanti alla vetrina dei dolci!! mi ci tufferei!! complimenti per i tuoi lavori
ciao rac

INFO DI SERVIZIO:

PER IL MOMENTO NON STO METTENDO IN VENDITA SU ETSY I FILATI TINTI CON PIGMENTI NATURALI, LI RISERVO PER I PROBABILI MERCATINI D'AUTUNNO, MA SE A QUALCUNO INTERESSANO SCRIVETEMI!!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

I MIEI FAVORITI SU FLICKR

VISITATORI PASSATI FINORA DA QUI:

counter to blogspot