venerdì 27 gennaio 2012

PRIMI COLORI.. ANTICHI?

Sì è la prima definizione che mi viene in mente guardando i colori usciti fuori dai bagni fatti con i licheni, non potevo aspettare oltre, un mese era già troppo per la mia irrequietezza di fare …

Allora ho svuotato i barattoli con le soluzioni e le ho lasciate sobbollire per un’ora con aggiunta un po’ d’acqua chiaramente, poi ho inserito una matassina campione per ogni tintura e ho lasciato sobbollire ancora un’ ora – non ho filtrato via i licheni, perchè tanto le matasse erano abbastanza piccole da non ingarbugliarsi  troppo e ho cercato di potenziare il più velocemente possibile il potere tintorio (si dirà così???).

Poi ho lasciato raffreddare una notte e fatto di nuovo sobbollire un’ora…in effetti non so se questo passaggio sia servito, i colori non sono variati  e non si sono intensificati, quindi la prossima volta lo salterò credo…

Insomma eccole:

VLUU L100, M100  / Samsung L100, M100in tutto il loro atavico splendore, dico così perchè i colori sono davvero intensi e splendenti e perchè davvero hanno un tocco antico, sia nelle tonalità che in quello che evocano… sono chiari eppure definiti, li ho accostati alla rocca di lana naturale proprio per evidenziare la differenza nelle sfumature.

VLUU L100, M100  / Samsung L100, M100In ordine sopra ci sono:

  1. Oakmoss + Alcol + aceto
  2. Old Man’s Beard + Alcol + aceto
  3. Oakmoss +  Ammoniaca
  4. Old Man’s Beard + Ammoniaca

Sotto ho invertito le due tinte in ammoniaca per metterle in primo piano, sono due rosa favolosi – e sì che io tendenzialmente detesto e aborro questo colore!!VLUU L100, M100  / Samsung L100, M100Quindi dal bagno in alcol che sembrava incolore sono uscite due tonalità aranciate calde e  tendenti al pesca, mentre dalle due soluzioni in ammoniaca scurissime sono usciti un rosa polveroso quasi lavanda e uno  più vicino al beige.

VLUU L100, M100  / Samsung L100, M100

Ora non mi resta che provare altri due bagni con i licheni lasciati al naturale, e magari due con un pizzico di ferro per vedere dove finiscono… in realtà potrei poi farne due in bagni acidi  di aceto e due in bagni basici di carbonato di sodio… poi potrei provare a vedere quanto colorano i “secondi” bagni, perchè ho letto che anche se la colorazione è chiara, l’efficacia della tintura non si esaurisce con un bagno…

Si capisce che mi hanno estasiata vero?

il bello è che profumano anche la casa di muschio e legni.. che non sono perchè sono fatti di funghi e alghe, ma comunque coprono alcol e ammoniaca e si sente un odorino sontuoso !

11 commenti:

Artemisia ha detto...

Uah! STUPENDI!!!!
colori magnifici.. andrebbero benissimo anche per le mie fate! sono delicati, bellissimi!

nanonano ha detto...

sono meravigliosi! mi piacciono un sacco! immagino la soddisfazione :)

Dragonfly ha detto...

Belli, proprio come li definisci tu: ANTICHI!
Le alchimie dei tintori e le potenzialità della natura sono infinite.

Julienne ha detto...

Wonderful colors!

Alessia ha detto...

Che meraviglia!!! Mi piacciono tantissimo questi colori!

Elena ha detto...

Sono semplicemente stupendi! Amo i colori tenui! Sei davvero un'alchimista, complimenti!
Elena

Fra ha detto...

I colori sono semplicemente meravigliosi da mescolare l'un l'altro.

Stefania ha detto...

Grazie davvero!
Anche secondo me andrebbero mischiati tutti insieme in un unico filato, sfumandoli un po'... un lavoro laborioso però...

ilsaleinzucca ha detto...

brava, come sempre!!!

ciao Federica

Cristina ha detto...

Ciao, non so' come sono arrivata qui ma sono rimasta incantata dai tuoi filati. Complimenti sono veramente belli.

Cristina

Stefania ha detto...

GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

INFO DI SERVIZIO:

PER IL MOMENTO NON STO METTENDO IN VENDITA SU ETSY I FILATI TINTI CON PIGMENTI NATURALI, LI RISERVO PER I PROBABILI MERCATINI D'AUTUNNO, MA SE A QUALCUNO INTERESSANO SCRIVETEMI!!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin

I MIEI FAVORITI SU FLICKR

VISITATORI PASSATI FINORA DA QUI:

counter to blogspot